Il “Chi siamo” di Enterprise Sport & Service

Cinque anni fa, esattamente nel 2010, decidemmo, con Raffaele Esposito Marroccella, con Carlo Cantales, con Marcello Mangione di creare una Società di Atletica che potesse donare anche al Meridione d’Italia una sua precisa dignità nel mondo dello Sport nazionale. Ci incontravamo, provenendo da differenti località ed animati dalla stessa passione, al campo Scuola di Benevento. Lì nacque la Enterprise Sport & Service che si pose ambiziosi obiettivi.

Innanzitutto la “ragione sociale”. Il nome di Enterprise è ispirato all’Astronave proiettata verso il futuro; i colori sociali sono il giallo-ocra ed il magenta, che ricordano quelli dei Los Angeles Lakers.

Per quanto si riferisce alla sua componente squisitamente sportiva ci siamo posti precisi e talora importanti traguardi.

Lavorare in profondità in campo giovanile perché lì si crea il futuro; formare una squadra in grado, entro cinque anni, di vincere lo scudetto; allargare i nostri orizzonti verso tutta l’Europa comunitaria che non ha e non deve avere confini; avviare con il Centro Studi un discorso culturale che sia fattore di miglioramento; impegnarsi nella Comunicazione interna ed esterna affinchè ci doni sempre maggiore visibilità.

Posso affermare che il nostro cammino ha sinora rispettato quanto ci eravamo proposti di ottenere. Nel settore giovanile abbiamo la “Enterprise Young” che opera allo Stadio San Paolo di Napoli e che è frequentata, al momento, da oltre 150 ragazzi.

Nel settore assoluto le squadre del settore femminile e maschile si sono fatte onore sin dai primi passi. Riassumo in calce il loro percorso e annuncio che quest’anno gli uomini puntano a vincere il titolo. Non affermo di essere certa della vittoria; dichiaro unicamente che per ottenerla i Direttori Tecnici (Marroccella fra gli uomini e Mangione fra le donne) ed i loro atleti si sono impegnati al massimo. D’altra parte non esiste nessuno che si prepari ponendosi come obiettivo la sconfitta.

L’apertura verso l’Europa si pone anche la finalità di migliorare lo spettacolo atletico. Prendiamo tutti atto che al momento è assolutamente inesistente e come tale trascurato dai vari mezzi di comunicazione. Ci batteremo perché la formula dei CdS venga del tutto rivista.

Una maggiore visibilità, generata proprio dal “fattore spettacolo” consentirebbe alla nostra Società, ed anche alle altre, di attuare la seconda parte (il “Service”) della denominazione del nostro sodalizio, addirittura essenziale per la stessa sopravvivenza. Non abbiamo sponsor e con le nostre personali risorse lo siamo di noi stessi.

Lavoreremo, ciascuno e tutti insieme ed in ogni ambiente, per rilanciare il nostro movimento atletico che invoca e merita adeguati incentivi culturali, organizzativi, materiali.

– Antonella DE DONATO (Presidente Atletica Enterprise Benevento) –

   

Nessuna Replica a "Il “Chi siamo” di Enterprise Sport & Service"